Cosa significa CSDR per Monte Titoli

Monte Titoli, società leader nei servizi post-trade e parte del Gruppo London Stock Exchange, ha ottenuto da parte delle Autorità di Vigilanza Consob e Banca d'Italia, l'autorizzazione alla prestazione di servizi in qualità di depositario centrale conformemente al Regolamento CSDR (UE) n. 909/2014.

Di seguito una rappresentazione schematica delle aree di interesse per il CSD:

Requisiti organizzativi:

In continuità con l’attuale  struttura organizzativa, Monte Titoli ha rafforzato i presidi di governance in essere al fine di garantire un’efficace identificazione e gestione dei rischi nonché dei potenziali conflitti di interesse con i propri clienti.

Requisiti di capitale:

Monte Titoli ha implementato le procedure e i controlli per il monitoraggio dei nuovi requisiti di capitale previsti dalla normativa Europea

Regole per la gestione dell’attività:

In linea con la regolamentazione europea, Monte Titoli ha adottato una politica dei prezzi a garanzia della trasparenza dei corrispettivi relativi ai servizi di Gestione Accentrata e di Liquidazione. Inoltre è prevista la costituzione di un Comitato Utenti (link a nuova sezione) con poteri consultivi, che potrà esprimersi su temi rilevanti per i soggetti che partecipano ai servizi.

Requisiti operativi:

L’operatività dei servizi offerti da Monte Titoli non subisce rilevanti variazioni per effetto della normativa applicabile. Le principali novità si avranno con l’implementazione delle nuove procedure di buy-in e dei meccanismi di penalizzazione per i quali si è in attesa della finalizzazione della regolamentazione europea.